Poesia scritta da Giorgio Nisio a Gianni Moretti (il Ns meccanico)

Poesia scritta da Giorgio Nisio a Gianni Moretti (il Ns meccanico)
Non è in vendita online

Descrizione

 

 Giorgio aveva piu' volte portato la sua MTB da Gianni (il Ns meccanico) per un fastidioso rumorino che ad ogni pedalata si faceva sentire.Era il periodo della caccia e Gianni da buon cacciatore era molto preso .......... Dopo aver risolto il suo problema Giorgio venne in negozio con questa poesia  e una bottiglia di vino per Gianni.

 

 

 

Mastro Gianni  

          

Un insolito rumore

Ha innescato il mio furore:

la mia cara bicicletta

va guarita e pure in fretta.

 

 Del rumore allo sviluppo

Fui cacciato anche dal gruppo.

A evitar altri malanni

Mi rivolsi,ahime`,da Gianni. 

 

Della caccia all`apertura

pel cliente e`una sventura:

svita ed unge col pennello,

ma il rumore e`sempre quello!

 

 Se falliscono le prove

Non sto calmo come un bove :

o ci azzecca il nostro Gianni

 o lo cito per i danni!

 

 Son parente di avvocati:

Saro` in sella alla ducati.

Per lenir futuri pianti

Gli ho portato un po` di chianti.

 

 

Giorgio Nisio